Sogni ricorrenti: La casa


sogni ricorrenti casa

Nei nostri sogni sono presenti quasi sempre appartamenti, stanze, case, edifici, grattacieli e scale, attraverso i quali dobbiamo muoverci, spostarci, girovagare in cerca di qualcosa o di qualcuno. Ma per cominciare piano piano a orientarci in tutte queste case occorre cominciare proprio dalla nostra, la nostra casa, quella dove viviamo ogni giorno, quella dove dormiamo, mangiamo, ci occupiamo di noi eccetera. La casa dove abitiamo e dove trascorriamo più ore della nostra vita è lo specchio della nostra stessa personalità.

La casa ci raffigura, ci vuole rappresentare, ogni stanza ha una sua funzione ben precisa per quanto riguarda la nostra vita e parla del nostro essere in maniera chiara e diretta: il salotto oppure il soggiorno che dir si voglia, ci parla della nostra socialità, del nostro modo di interagire con gli altri e non solamente con noi stessi, è proprio in soggiorno che si tengono le chiacchiere e i dibattiti che caratterizzano la giornata. La cucina invece è un luogo piccolo, intimo, che però diventa il cuore dell’attività familiare, dove si fanno mille cose, dal cucinare, al discutere, al lavorare.

La camera da letto invece è il luogo del riposo, divento quasi una seconda casa, una seconda abitazione dove poterci rifugiare, è il regno della nostra intimità più certa, più sicura, a volte diventa il luogo della sessualità, dove amiamo il nostro partner. Il bagno è il luogo dove ci prendiamo cura del nostro corpo, dove entriamo in contatto con il nostro fisico, è un altro luogo molto intimo, un luogo diretto, senza nessun tipo di pudore, siamo soli con noi stessi e siamo noi in rapporto con il nostro stesso corpo. Per ultimo possiamo parlare dello studio, dove è racchiusa tutta l’essenza della nostra concentrazione e del nostro lavoro.


Eppure ci può essere anche un luogo piuttosto misterioso, che risulta uscire spesso nei nostri sogni, ovvero la cantina, un luogo umido e sotterraneo, qui si annida tutto quello che c’è nel nostro inconscio, nei sogni esce allo scoperto, solitamente sotto forma di incubi. La cantina è quasi un luogo dove si annida tutto quello che nella realtà può diventare qualcosa di brutale.

Nelle case per unire una stanza all’altra ci sono i corridoi e anche questi nei sogni hanno una loro valenza, impossibile non dirlo chiaramente. Possiamo ammettere direttamente che il corridoio è un luogo di passaggio, passiamo da un luogo all’altro come da uno stato mentale all’altro. Può essere largo e ben illuminato, oppure stretto e buio, è chiaro che queste due rappresentazioni hanno una loro chiara e diretta valenza. Da una parte siamo felici e la nostra mente è ben aperta anche ai vari mutamenti della nostra realtà, mentre dall’altra parte ci troviamo in un momento in cui dobbiamo affrontare delle difficoltà anche a livello inconscio piuttosto difficili e dure da superare.

Il sognatore quando si trova davanti a questi luoghi nei propri sogni deve sempre tenere in considerazione il significato del luogo nella realtà e poi applicarlo al proprio lato inconscio. In seconda fase poi può sempre tenere in ampia considerazione la vita che vive e quindi tenere in considerazione il fatto che comunque molti luoghi si applicano alla propria vita e non è un caso sognarli.

Un altro elemento presente nelle nostre case, in un modo o in un altro, sono le scale. Queste scale bisogna sempre vedere in che stato si trovano nei nostri sogni, se riusciamo a salirle oppure a scenderle da soli, oppure se facciamo fatica e bisogna farci aiutare. In primo luogo se sono scale rotte oppure senza gradini o pioli, allora abbiamo dei vuoti mentali; in secondo luogo invece se facciamo fatica a salirle o scenderle allora stiamo precipitando nei nostri istinti.



Leggi anche