Sogni ricorrenti: La fuga


sogni ricorrenti fugaQuando ci si trova in un sogno dove si sta scappando o fuggendo da qualcosa, questi sogni solitamente sono accompagnati da una sensazione generale di paura, ansia, angoscia, anche quando si tratta di scappare da qualcuno che non si conosce, soprattutto in determinate situazioni dove l’unica sensazione che abbiamo è quella che ci troviamo in pericolo.

A volte intuiamo soltanto di essere in pericolo, corriamo, scappiamo da qualcuno che ci minaccia, siamo inseguiti da qualcuno che non sappiamo chi sia, potrebbe essere un nemico, un animale feroce, oppure dei mostri che ci attanagliano e vogliono ucciderci. A peggiorare le cose ovviamente è anche il paesaggio che muta proprio in base a questa situazione di pericolo e di fuga, infatti il paesaggio diventa qualcosa di minaccioso, di pericoloso, di spettrale, potrebbe essere un qualcosa di simili anche a un cimitero.

Questo tipo di sogni induce il sognatore a riflettere su se stesso e su quanto pensi lui di se stesso, ma anche sulla realtà che si trova a dover affrontare. Il nostro modo di porci nella realtà condiziona molto i sogni. Nella realtà vogliamo o vorremmo fuggire da una situazione che non ci piace per nulla? Come ad esempio un lavoro, un rapporto anche di carattere sentimentale che diventa troppo costrittivo e ci impedisce di vivere la nostra vita in maniera libera.

Ci sono le persone che vivono controvoglia in grandi centri urbani, che desidera scappare dalla grande città per rifugiarsi in un ambiente più calmo, tranquillo, magari al verde; queste persone allora sogneranno di fuggire angosciate da qualcuno che le insegue nelle loro città, fuggendo riusciranno ad arrivare in un luogo ameno, dove si sentono molto meno oppresse dallo smog e dal grigiore della loro vita.
Se nei nostri sogni sogniamo di essere inseguiti da ladri e assassini, questi sicuramente andranno a rappresentare quelle persone con cui noi abbiamo un rapporto del tutto ambiguo, persone di cui non siamo molto certi della loro amicizia o dei sentimenti che provano nei nostri confronti. Sicuramente sono persone che con noi dimostrano un legame forte, ma sono pronte a tradirci in nome dei loro interessi personali. Il sogno dunque ci dice di prestare attenzione a queste persone, che dovremmo cominciare a comprendere quali esse siano nella nostra realtà quotidiana, tutte queste persone non si stanno comportando in modo leale nei nostri confronti e sarà bene cominciare a prendere delle distanze.



Eppure a volte queste fughe da qualcuno nei sogni non indicano per forza qualcuno di concreto, di reale, che abita nella nostra vita, bensì a volte capita che fuggiamo da noi stessi. Infatti nei sogni succede molto spesso di non riuscire a comprendere chi ci stia inseguendo. Non riusciamo a capirlo, fuggiamo, ma non sappiamo da chi stiamo fuggendo. In genere l’interpretazione più adatta è quella che stiamo fuggendo dal nostro Io, da noi stessi. Lo psicologo svizzero Jung ha definito questo tipo di sogni in relazione a quella che lui chiamava l’Ombra, ovvero quella parte di noi stessi, che abbiamo tutti quanti, ma che non vogliamo accettare nemmeno quando esce allo scoperto. Questa nostra Ombra ci fa fuggire spaventati. Abbiamo paura di noi stessi e allora nei sogni scappiamo.

Questo tipo di sogni sono in realtà molto frequenti nella nostra giovinezza, ovvero il periodo in cui cominciamo a prendere coscienza del nostro Io, del nostro essere più profondo, cominciamo a ragionare intorno a chi siamo veramente. Ci poniamo delle domande che in genere ci spaventano e quindi a volte capita che sogniamo di scappare angosciati, impauriti, ci svegliamo madidi di sudore e di paura. Questo induce allo stress psicofisico, ma è anche un modo di liberare le nostre paure.



Leggi anche