Sognare ragni e ragnatele: Significato, interpretazione e numeri al lotto


Uno dei sogni più popolari ma al tempo stesso più brutti che si possano fare nel corso della notte è quello di sognare ragnatele. Tale tipologia di sogno si verifica frequentemente e racchiude significati profondi.

Sognare ragnatele

Nello specifico, la ragnatela non è altro che un filo che produce qualsiasi ragno con il quale tramite delle vere e proprie creazioni artistiche ed elaborate ordisce tranelli per intrappolare qualunque insetto esista e cibarsene. Una trappola ben progettata che si presenta leggera e praticamente invisibile all’occhio umano.

Sognare una ragnatela gigantesca: facciamo chiarezza su questo strano sogno

Se vi capita spesso e volentieri di sognare una ragnatela di grandi dimensioni significa che avvertiamo un nostro problema enorme e praticamente difficile da risolvere; viceversa, se nel sogno la ragnatela risulta essere piccola, sta a significare che percepiamo il problema che da tempo abbiamo nella nostra testa come insignificante.

Sognare un ragno che intesse una ragnatela: ecco cosa c’è da sapere


Se invece si sogna un ragno che intesse una ragnatela sta a rappresentare che siamo dando spazio alla nostra creatività, alla nostra dote artistica, o semplicemente che abbiamo intuito un tranello messo in atto alle nostre spalle con l’intento di farci male.

Sognare di distruggere la ragnatela: ecco il vero significato

Se durante il sogno distruggiamo la ragnatela, significa che finalmente dopo tanto abbiamo trovato il coraggio e la forza di liberarci una volta per tutte di un grosso problema e possiamo di nuovo iniziare ad andare avanti serenamente. Se, invece, nel corso del sogno puliamo o togliamo una ragnatela, sta a rappresentare che stiamo per scoprire o riscoprire qualcosa di nuovo, oppure che siamo una volta per tutte riusciti a superare un nostro limite.

Sognare una ragnatela ma non il ragno che significa?

Infine se sogniamo una ragnatela senza il ragno, significa che abbiamo risolto definitivamente un problema, ma non riusciamo comunque a sostenere le cicatrici che questo problema ci ha lasciato nel profondo, ciò vuol dire che non riusciamo a scordare facilmente.

Sognare ragnatele – Smorfia: i numeri da giocare

Se fin da sempre avete amato il gioco del Lotto o del Superenalotto e volete tentare la fortuna vi consigliamo vivamente di puntare sui seguenti numeri: 5,8,30,84

Sognare ragnatele: Significato, interpretazione e numeri al lotto

Per chi eventualmente fino ad oggi non ne era a conoscenza, uno dei sogni più rincorrenti nella mente degli essere umani è quello di sognare le ragnatele. Siamo di fronte senza dubbio ad uno dei sogni maggiormente angoscianti e che al risveglio lasciano quella strana sensazione di interrogazione e al tempo stesso fastidio. Tale sogno spesso e volenti si presenta in maniera più frequente del previsto e racchiudono in se significati parecchio profondi.

Sognare ragnatele

Sognare ragnatele e il suo significato

Come molto probabilmente molti di voi sapranno già, la ragnatela non è altro che un filo che viene prodotto con la massima cura dal ragno con il quale tramite delle vere e proprie creazioni – tranelli intrappola insetti per mangiarseli in un secondo momento. Inoltre, per non farci mancare proprio niente, va detto che la ragnatela risulta essere una super trappola che si presenza leggerissima ma anche invisibile all’occhio umano. Cosi come nella vita reale di tutti i giorni, anche nel corso del sogno le ragnatele indicano un pericolo imminente oppure una minaccia, riferendosi prevalentemente a insidie varie e sospetti che non ci fanno passare le giornate serenamente, anzi tutto il contrario.

Sognare ragnatele è segno di problemi relazionali?

Non abbiamo mica concluso qui, l‘interpretazione può anche cadere su qualunque aspetto sentimentale. Nello specifico, la ragnatela proprio per sua natura resistente può diventare a lungo andare emblematica di legami sentimentali, di amicizie o altra roba del genere, che si rivelano molto stretti per lo stesso sognatore.

Sognare invece una ragnatela di grosse dimensioni sta a significare che avvertiamo il nostro problema più grande del dovuto e difficile da risolvere; al contrario, se nel sogno la ragnatela risulta essere piccola, sta ad indicare che percepiamo il problema come un qualcosa di insignificante, un qualcosa di meno grave.

Sognare ragnatele e distruggerle che significato ha?

Se nel corso del sogno, eliminiamo una volta per tutte la ragnatela, sta a significare che abbiamo finalmente la forza e il coraggio di liberarci una volta per tutte da un problema di enormi dimensioni e successivamente possiamo dare inizio a un qualcosa di nuovo andando avanti con molto entusiasmo.

Se, nel caso, sogniamo di pulire o togliere una ragnatela, sta a significate che stiamo finalmente per scoprire o riscoprire qualche cosa di nuovo, o che siamo riusciti dopo tanto tempo a superare un limite nostro. Avete mai sognato le ragnatele dei ragni? Se la risposta è si, fateci sapere le vostre esperienze.

Sognare ragni, cosa significa? Scopriamolo insieme

Questa notte ho sognato una marea di ragni enormi che si chiudevano in un telone, tutti insieme lavoravano per chiudersi dentro. Nel sogno c’era sempre mia mamma, però questa volta pure mia sorella; loro dormivano ed io guardavo i ragni.

La comparsa dei ragni in episodi onirici è un fatto molto comune, dal momento che tale insetto è connesso con il diffuso disturbo dell’aracnofobia, e con una rete di significati culturali e mitologici estremamente ampia, difficile da esaurire in così poche righe, ma di assoluta rilevanza per la tradizione occidentale. In questa sede vogliamo capire cosa vuol dire sognare ragni, e declinare una breve casistica.

Potere materno: secondo la teoria freudiana, l’immagine simbolica del ragno negli episodi onirici è connessa a un ruolo molto forte della figura materna nella vita del soggetto che sogna. La potenza del ragno, animale in grado di tessere silenziosamente la sua pericolosa tela, rappresenta la presenza ingombrante della madre nella vita sessuale della persona che vive l’esperienza onirica, che ha perciò la necessità assoluta di liberarsi di tale “peso” oppressivo, e di instaurare uno stato di indipendenza nell’espressione delle proprie pulsioni intime.

Ansia inconscia: in molti casi sognare dei ragni significa trovarsi in uno stato ansioso a livello inconscio, in preda a paure che, causate da avvenimenti o situazioni concretamente individuabili, non riescono a emergere in maniera chiara nella vita quotidiana del soggetto. Secondo voi cosa può significare ? A voi i commenti…

Il più delle volte i ragni sono presenti in sogni infelici di ognuno di noi, gli incubi nella maggior parte dei casi fanno rivivere un sentimento di timore e paura acuta, possono essere di piccole dimensioni oppure di minuscole, neri, rossi pronti ad attaccarsi ovunque, ma bisogna sapere che ogni ragno che si sogna ha un significato diverso che ora qui sotto andremo a spiegarvi nel dettaglio.

Sognare ragni ha un perché

Sognare ragni

 

Il significato dei ragni è un qualcosa che i più esperti nel campo stanno studiando da moltissimo tempo. Il loro significato psicologico non sempre però vuol dire timore di qualcosa o eccessiva paura. Nell’analisi approfondita di esperti del settore, il ragno rappresenta prevalentemente una figurata non maschile ma bensi’ femminile e in questa circostanza rappresenta principalmente un’unica figura, quella materna. La madre ragno, non è certamente una figura positiva ma nella maggior parte dei casi sta ad indicare un comportamento materno forte e al tempo stesso oppressivo.

Sognare i ragni che vuol dire alla fin dei conti?

Perché dunque si sognano i ragni? La risposta è molto semplice….La figurata del ragno è quella figura materna che impedisce al soggetto di riuscire in un modo o l’altro a esprimere e a vivere la sua vera identità sessuale senza problemi. Nel sogno se si provvede ad uccidere il ragno, oppure allontanarlo vuol dire che il vostro personale inconscio ha deciso di esprimesi e aprirsi a una vita del tutto nuova lontana da qualsiasi influenza materna.

Nel 99% dei casi la figura femminile del ragno può essere rappresentata, se ovviamente si è sposati, dalla propria moglie, una donna molto forte di carattere a cui piace anche dominare. Se invece si sogna che il ragno sta creando una tela significa che ci vuole circondare, ci sta ammaliando come meglio può, restringendoci e chiudendoci nel suo bozzolo per non lasciarci andare da nessuna parte.

Sognare i ragni ha diverse interpretazioni

Sognare i ragni oltre alla spiegazione che vi abbiamo appena riportato può logicamente avere anche altri significati, un ragno eliminato da noi stesso, può voler dire liberazione verso qualche paura infondata. Le paure sono rappresentate sempre dagli animali. Il ragno morto tuttavia vuol dire fine di un ciclo, dunque un qualcosa che vi farà rinascere, simbolo di coraggio e consapevolezza delle proprie possibilità, dunque, prima di sterminarlo pensateci due volte.

Riepilogando, ogni ragno che si sogna è associato ad un qualcosa di diverso. Noi vi abbiamo spiegato quelli che ad oggi sono i sogni più probabili che ogni individuo fa quando sogna un ragno. Per caso è accaduto anche voi?

Il ragno che compare nei sogni suscita le stesse reazioni che si avrebbero nella realtà. Nei sogni, come per tutti gli esseri a sangue freddo, il ragno è legato all’inconscio più profondo e rappresenta quella parte della personalità che non viene mai alla luce. Da qui il senso di paura e fastidio che il ragno solitamente suscita.  Spesso il ragno è legato simbolicamente ad una figura femminile materna ma anche seducente e perfida.

Secondo Freud il ragno simboleggia il rapporto con la propria madre che va “schiacciato” per poter lasciare spazio ad una relazione amorosa adulta. Sognare un ragno solitamente è associato ad angoscia, problemi, situazioni difficili che il sognatore deve vivere e dalle quali si sente oppresso e soffocato. Spesso sono situazioni che si tramutano in vere e proprie ragnatele poichè intrappolano il soggetto nei problemi e nelle difficoltà dalle quali pare non riuscire ad uscire, nonostante l’impegno. In questo caso il sognatore deve prendere coraggio ed affrontare ciò che lo spaventa e intimorisce, persona o situazione che sia.

Se invece  il ragno onirico non provoca repulsione o spavento ma solo curiosità ed interesse, sarà simbolo della positività del suo operato, della pazienza, del fare e rifare mille volte una cosa anche se viene continuamente distrutta (come spesso accade per la ragnatela).  Il ragno visto come simbolo di pazienza ed operosità, di ingegno e astuzia, la stessa che potrebbe animare il sognatore di fronte ad accadimenti imprevisti. Anche in questo caso saranno comunque le sensazioni provate dal sognatore a fare la differenza di interpretazione.

Analizziamo qualche situazione specifica:

  • Sognare di vedere un ragno: attraversate un periodo di pigrizia mentale che vi porta a rimandare le decisioni;
  • Sognare di avere un ragno addosso: siete preoccupati esclusivamente per il vostro interesse e tornaconto;
  • Sognare di schiacciare un ragno: periodo sereno e tranquillo;
  • Sognare un ragno sul muro: riceverete importanti comunicazioni.

Numeri fortunati: ragno 88 – vederlo 76 – averlo addosso 11 – schiacciarlo 62 -sul muro 83.

Famosa è una leggenda dell’antica Grecia nella quale si narra di una fanciulla di nome Aracne. Quest’ultima, in seguito a una gara nell’arte del ricamo e della tessitura, sconfisse la dea della giustizia Atena, considerata molto abile in questo campo. La vittoria suscitò l’invidia e la furia della divinità che, non appena vide l’arazzo della sua rivale, lo fece a pezzi. La ragazza che si era precedentemente vantata del suo successo, si impiccò per il dispiacere e quando Atena la raggiunse, per pietà la riportò in vita sottoforma di ragno. Da quel momento Aracne non avrebbe più tessuto per la gloria e la lode dei suoi simili ma solo ed esclusivamente per il suo sostentamento.

Già dalla narrazione si percepisce che il ragno conserva in sé un doppio significato simbolico. La sua tela rappresenta la creatività, l’ingegno e tutto ciò che ha a che fare con la costruzione tuttavia il suo scopo non è artistico ma pratico e pragmatico, volto a cacciare e divorare altri esseri viventi. Una volta completata, la ragnatela è dispensatrice di distruzione e di morte e per questo il ragno sintetizza anche l’immagine della madre possessiva o della misteriosa tessitrice del destino. In altre culture, il ragno rappresenta l’equilibrio tra i due estremi, tra la vita e la morte e, malgrado la ripugnanza o il rifiuto che il suo aspetto può causare a molti, la sua presenza è comunque necessaria per preservare lo status quo nella quale si inscrive.

Sognare un ragno, a livello divinatorio non è di buon auspicio in quanto avvisa il sognatore che dovrà affrontare discussioni dentro e fuori dalle mura domestiche che amplificheranno le preoccupazioni derivanti da perdite economiche e finanziarie o dal tradimento di una persona cara. Tale premonizione è particolarmente sentita se il dormiente sogna di tenere un ragno sul palmo di una mano. Se una donna sogna di vedere un ragno nel suo letto la premonizione rilasciata dall’inconscio indica un amante pericoloso del quale è bene prendere le distanze. Se invece si sogna di toccare un ragno al dormiente vengono anticipati possibili guadagni e se ci si vede nell’atto di ucciderlo tutte le difficoltà della vita quotidiana verranno presto superate. Infine, se si sogna di mangiare un ragno, il soggetto andrà incontro a una rovina certa.

A livello mentale e psicologico, l’immagine del ragno continua a raccogliere tutti i significati simbolici sopra descritti. Il soggetto sta probabilmente cercando di trovare un equilibrio tra la sua parte creativa e propositiva con quella aggressiva e distruttiva, caratteristiche che albergano, in pari misura, nel suo inconscio. Se è un uomo a sognare questo animale, molto probabilmente prova un qualche tipo di avversione nei confronti dell’universo femminile. La donna è vista come qualcosa di ostile e di profondamente opprimente. Il ragno ha anche a che fare con una sessualità deviata che terrorizza e inquieta il o la sognatrice. Secondo Freud, infatti, il ragno rappresenta l’incesto. La ragnatela, in generale, indica che il o la dormiente è una persona particolarmente incline all’introversione e all’isolamento sociale. Secondo Yung il ragno rappresenta una trappola mentale e dietro la sua ragnatela si nasconde la parte più irrazionale del soggetto addormentato.

Il numero del ragno è il 3. Se viene catturato la cifra corrispondente equivale al 17 e se viene schiacciato al 76. Il numero 36 è associato al ragno che appare su un muro. Infine, un ragno visto nel momento in cui cattura la sua preda (la mosca) equivale al 39 e se invece è impegnato a tessere la sua tela, al 57. Il prodotto finito, in questo caso la ragnatela, ha un suo numero a sé ed è il 34.