Sognare una sorgente, significato e interpretazione


Sognare una sorgente

Sognare una sorgente è riconducibile inevitabilmente all’acqua, infatti è proprio da una sorgente che sgorga l’acqua limpida, pura e cristallina. Quando si sogna una sorgente è chiaro che tutto questo si collega alla percezione che abbiamo dell’acqua nei nostri sogni, quindi in qualche modo a un ritorno all’infanzia, o al grembo materno, quando nell’utero eravamo circondati dall’acqua. Ovviamente sognare una sorgente è un rimando alla salute del nostro corpo, se l’acqua che sgorga dalla sorgente è limpida e fresca, possiamo stare sicuri che la nostra salute è ottima e non ci sono problemi.

Se al contrario l’acqua è torbida, stiamo per attraversare un momento non particolarmente felice per quanto riguarda la nostra salute. Da un punto di vista più personale e intimistico possiamo dire che sognare una sorgente può indicare il fatto che vogliamo colmare la nostra sete di successo, vogliamo essere soddisfatti di quello che facciamo, vogliamo essere soddisfatti delle nostre azioni e dei nostri pensieri. Vogliamo in altre parole avere l’approvazione del prossimo in modo da porre fine alla nostra sete di successo e di soddisfazione personale.


Sognare una sorgente, cosa significa?

Sognare una sorgente può avere anche il significato di divertimento, possiamo dire che la sorgente che sgorga acqua chiara e pura, sia un rimando alla possibilità di divertirsi, di godere della vita e dei nostri interessi. Al contrario se la sorgente è secca possiamo presagire che i divertimenti stanno per concludersi, per chiudersi da un momento all’altro, non ci sono ragioni per continuare ad andare avanti nel proprio divertimento. Questo potrebbe anche essere un monito del sogno che vuole richiamarci al fatto che stiamo indulgendo troppo nei piaceri, invece di dedicarci alle attività che richiedono più impegno e che ci farebbero vivere una vita più dignitosa. Sotto un certo punto di vista la sorgente è quella che regola la nostra vita.