Sognare di fumare o il fumo una sigaretta: interpretazione


sognare sigaretta

A volte è davvero difficilissimo liberarsi da diversi tipi di vizio, oppure dai vari tipi di ossessione che ci prendono per moltissimi anni e non hanno intenzione di lasciarci andare nemmeno per un istante dalle loro grinfie. Questo può essere il caso dei vizi comuni, come l’alcol, il fumo e il sesso. Dopotutto l’uomo è sempre ossessionato oppure dipendente da diversi tipi di vizi, può essere vizioso nell’eccesso del bere, oppure nell’eccesso del sesso oppure in quello del fumare.

Sognare di fumare: cosa significa ?

In quest’ultimo caso, l’uomo è sempre pronto a dirsi di smettere di fumare, ma il piacere del fumo è molto forte e quindi nel suo rituale quotidiano l’uomo rimane imbrigliato nelle spire di questo piacere e non se ne riesce a liberare. Per quanto voglia fare di tutto per liberarsene, il fumo e il piacere di fumare una sigaretta in determinati momenti della giornata non lo lascia andare, non lo rende libero e allora deve per forza ricorrere al pacchetto che ha in tasca e all’accendino.


Ma quando l’uomo si accorge che sta esagerando allora cerca di correre ai ripari e cerca di limitare i momenti dedicati alla sigaretta con diverse strategie e a volte questo consiste un vero e proprio problema. Questo ovviamente perché con la limitazione delle sigarette, il vizio e il piacere si manifestano nel mondo onirico e assillano l’uomo con la presenza e la voglia di concedersi una sigaretta, magari dopo i pasti oppure subito dopo il caffè.

Sognare il fumo di una sigaretta

Ma nei sogni che valenza possono avere le sigarette? Alcuni puntano sull’interpretazione sessuale e freudiana della sigaretta, ovvero il gesto di succhiare il seno materno in età infantile, quindi questa nostalgia di quel momento, mentre altri propendono più per un momento in cui è necessario sfogarsi e liberarsi dalle nostre tensioni tramite il fumarsi una sigaretta, il fumo rilasciato dalla nostra bocca sarebbe dunque tutte le tensioni e tutte le preoccupazioni che rilasciamo andare.

Se il fango è il risultato della mescolanza tra acqua e terra, il fumo, invece, è il risultato dell’incontro tra l’aria e il fuoco. Durante i rituali pagani i doni agli dei venivano bruciati e il fumo sprigionato da essi faceva da ponte tra il mondo divino e il mondo umano. Sognare il fumo, con le sue connotazioni legate a tutto ciò che è effimero e fugace, equivale a porre il sognatore di fronte alle sue incertezze. Di conseguenza potrebbe indicare che, nella vita quotidiana, il dormiente è circondato da vanità, onori e felicità inconsistenti, di breve durata.

Se la nube di fumo non procede verso l’alto ma appare irregolare e nell’atto di dissolversi nel vento allora quel problema che da tempo angoscia il sognatore verrà presto risolto e la soluzione in sé sarà più semplice di quanto all’inizio poteva sembrare. Di contro, una colonna di fumo denso e nero come la pece prevede difficoltà in generale e probabili litigi. Infine, a livello mentale, il fumo indica anche le paure che l’individuo prova e che non vuole ammettere e, secondo Freud, il fumo della sigaretta, ad esempio equivale all’atto della masturbazione. Quindi è probabile che questa visione onirica metta in luce dei timori nei confronti della sessualità o un particolare desiderio erotico insoddisfatto. Anche l’atto di fumare è una specie di rito non solo inerente alla sfera sessuale ma anche a quella sociale. In quest’ultimo caso forse il soggetto desidera sentirsi parte di un gruppo.

Il numero del fumo è il 78. Fumo bianco (81) nero (78) di camino (73) di carbone (60) di fuoco (3) di incendio (43) di pipa (70) di sigaro (9) di polvere (48) di vapore (28) e negli occhi (71). Aggiungiamo anche i numeri equivalenti all’atto di fumare (36) con le sue varianti. Sognare di fumare oppio (28) sigarette (81) sigari (8) sigari esteri (32) tabacco normale (49) tabacco trinciato (26). Se ci si vede fumare una sigaretta con un bocchino, la cifra corrispondente, infine, è il 21.