Le 7 migliori carte da ricevere durante la lettura dei tarocchi


Quali sono le 7 migliori carte dei tarocchi da ricevere dal mazzo? Questo articolo vi spiegherà le carte che potreste “cercare” di trovare durante la lettura dei tarocchi perché sono quelle che portano la miglior fortuna.

lettura dei tarocchi

La cartomanzia può essere un ottimo modo non solo per intravedere il futuro, ma anche per concentrarsi su di esso e, attraverso il potere del pensiero positivo, attrarre le buone cose nella vostra vita. Ogni lettura dei tarocchi inizia con una domanda da cui l’interessato può chiedere aiuto o addirittura chiedere buona sorte per il suo futuro. In ogni caso non si può definitivamente dire che una particolare carta è sempre fortunato o che un’altra carta è un segno di sfortuna, perché il significato di ognuna dipende dal contesto e dalla relazione con le altre carte nella lettura. Tuttavia ci sono alcune carte nel mazzo dei tarocchi che hanno una forte energia e sono così di buon auspicio, che non potranno mai essere negative:

Il sole

Questa è veramente una bellissima carta da ricevere perché “parla” di armonia e felicità, relazioni sane e un sentimento di unità. Il Sole è sempre stata metafora di verità. Quando diciamo che possiamo ‘vedere la luce’ intendiamo che possiamo comprendere la verità in una determinata situazione. Come fonte suprema della luce del Sole è quindi il più potente simbolo di conoscenza e comprensione. L’ignoranza può essere felicità ma la conoscenza è potere. Solo quando capiamo veramente una situazione abbiamo il potere di trasformare e ottenere ciò che vogliamo. Il Sole è anche associata con la grandezza e il successo, così quando questa carta esce sotto questo aspetto, sta a significare che possiamo essere ‘brillanti’ e ‘luminosi’.


Asso di denari

L’asso di denari rappresenta una porta di servizio verso un nuovo e più prosperoso modo di essere. Rappresenta stabilità e costanza che possono portare a raggiungere risultati concreti. Non è una carta di sogni fantasiosi e campati per aria, ma è una grande carta di grande concretezza che vi permetterà di rialzarvi quando avrete bisogno di un forte cambiamento in positivo nella vostra vita.

Ruota della fortuna

La Ruota della Fortuna è una delle poche carte nei tarocchi tradizionali che non include una figura umana. Questo perché simboleggia appunto che la sorte e la fortuna, sono al di fuori del controllo umano. A seconda delle proprie convinzioni e dell’aspetto religioso, questo potrebbe essere visto come la potenza di Dio, la legge del karma o solo semplice destino. Questa carta serve a ricordare che, anche se molti di noi vorrebbero avere il totale controllo della nostra vita, ci sono forze che agiscono su di noi che sono oltre la nostra influenza e comprensione. Quando questa carta salta fuori può essere un segno forte che le cose stanno cominciando a girare a nostro favore. Il concetto della ruota è molto interessante perché suggerisce che queste forze incontrollabili che influenzano la nostra vita hanno un andamento circolare, quindi possono andare oppure no.

Sei di bastoni

Per i profani è difficile ipotizzare che il sei di bastoni possa essere una delle carte più positive del mazzo dei tarocchi. Il Sei di Bastoni rappresenta vittoria e successo. E’ la carta dell’atleta che si allena, si sacrifica, suda e alla fine vince. Tutti quanti abbiamo bisogno di grandi e piccoli trionfi nella nostra vita e quando il sei di bastone appare, ciò sta a significare che questi successi sono dietro l’angolo. Questa carta può anche rappresentare il sentirsi bene e realizzati con noi stessi.

Il carro

Provate solamente a immaginare un Carro che sfreccia in battaglia guidato da una squadra di cavalli in carica. Dev’essere uno spettacolo impressionante. Questa è l’immagine che anche la carta vuole dare: una potente unità di combattimento pronto a dare battaglia e conquistare il mondo. Il Carro rappresenta appunto questo spirito e la determinazione per avere successo in tutte le battaglie che dobbiamo affrontare nella vita. Ci sono momenti in cui è giusto andare con il flusso e ci sono momenti in cui il compromesso è l’approccio migliore; ma quando questa carta salta fuori è un ricordo che la fortuna aiuta gli audaci e, a patto di agire con fiducia, sarete benedetti con successo. E ‘importante ricordare però che molti dei nostri conflitti sono quelle interne, quindi questa carta non dovrebbe essere presa come una licenza di uscire e fare la battaglia con il mondo.

Tre di coppe

Il Tre di Coppe è la carta di sconfinata gioia, amore e festa. In cultura che sostengono la filosofia che viviamo per lavorare può essere difficile prendere sul serio il bisogno profondo che abbiamo come esseri umani di legarsi tra loro e festeggiare il nostro stare insieme. Dopo tutto, qual è il punto? Che cosa dobbiamo raggiungere ? Ma festa è fine a se stessa. Ugualmente potremmo chiedere (ma raramente) ‘Qual è il significato nel solo vivere per lavorare? Dove si trova la gioia in tutto questo? ‘ma anche ‘Quale gioia più grande ci può essere invece dell’amare ed essere amati?’

Il mondo

Il mondo rappresenta semplicemente la realizzazione e la completezza. Avere il mondo a portata di mano significa avere tutto ciò che si possa desiderare, e quindi di essere autonomo e soddisfatto. In realtà, però, la realizzazione non è tanto ciò che abbiamo, ma come ci sentiamo. Un monaco o un eremita possono sentirsi soddisfatti solo con una ciotola per l’elemosina e una grotta per dormire, mentre un uomo ricco non riuscirà mai a trovare po ‘di pace, anche se probabilmente possiede una gran parte di quel “mondo”. La carta rappresenta una promessa di appagamento interiore e completezza.



Leggi anche