Sognare una Barca


barca-a-velaNel nostro immaginario, o meglio, nel nostro inconscio collettivo, concetto esplicato da Jung, Sognare una Barca ci riporta alla nostra infanzia, al momento in cui eravamo il gioiello più prezioso della nostra madre, la quale era la nostra fonte di sicurezza e di tranquillità. Se ci pensate infatti, la barca ha una forma che ricorda, seppur lontanamente, la forma del grembo materno, una sorta di ovale con gli apici smussati ed arrotondati. Sognare una Barca può essere infatti un evento che capita in un momento in cui ci sentiamo particolarmente stressati o impauriti da qualcosa. Il nostro spirito si sente sempre più sospinto alla deriva e le nostre speranze appaiono spegnersi più ci allontaniamo dalle nostre sicurezze. Così, l’atto di Sognare una Barca diviene uno spunto per il nostro inconscio per dirci di non mollare, di non avere paura, di avere ancora speranza e costanza nelle nostre azioni, perché, in fondo, c’è sempre un appiglio al quale ci si può appoggiare, una barca sul quale salire per tornarsene a casa, lontani da tutte le preoccupazioni e le paure che non meritano di sussistere nella nostra vita.

Vi sono infinite rappresentazioni di una barca, anche se alla fine la si sogna quasi sempre ancorata da qualche parte o nel mezzo di un mare dove noi stessi siamo dispersi. Il suo numero cabalistico generale è il 71, ma come ben si sa non esiste un solo tipo di barca anzi, ne esistono moltissimi. In questa breve descrizioni, dunque, ci preoccuperemo di redarre i numeri consigliati dalla smorfia a seconda delle caratteristiche delle diverse barche rappresentabili nei nostri sogni. Partendo, la barca più classica che possiamo incontrare è quella più semplice, ovvero a remi, il cui numero soggetto è il 2; una invece più ottocentesca è quella a vapore, segnalata con il 69, mentre quella più moderna, cioè a motore, viene numerata sotto il segno del 60.