Sognare i beni terrieri


Sognare i beni terrieriSognare di possedere o desiderare dei beni immobili è certamente segno di buon auspicio: vuol dire, infatti, che siamo alla disperata ricerca di un po’ di stabilità nella nostra vita, sia da un punta di vista professionale, che da un punto di vista emotivo. Se nel sogno poi ci capita di entrare in empatia con la figura del proprietario terriero, cosi tanto da identificarci quasi in lui, allora il nostro sogno vuol mettere in risalto il desiderio, intimo e personale, presente in ognuno di noi, di essere apprezzati pubblicamente per il nostro valore e le nostre capacità. Se invece nel sogno siamo già dei proprietari terrieri, magari anche di terre fertili, allora vuol dire che di fronte a noi si prospetta un futuro roseo, in cui ogni nostra iniziativa avrà un esito positivo. Pertanto se vi capita di sognare beni immobili, rallegratevi: belle novità stanno per colorare di positivo la vostra vita. Il numero per il lotto associato all’immagine dei beni immobili è il numero 27.


In ogni caso è necessario eseguire sempre le dovute considerazioni circa gli elementi e i soggetti caratterizzanti il nostro sogno, oltre le possibili situazioni che potrebbero venirsi a creare attorno all’oggetto da noi sognato, dal momento che al variare di ogni minima coordinata tenderà a variare anche il numero per il lotto legato al sogno stesso. Di conseguenza avremo il numero 9 se sogniamo di acquistare beni immobili, il 5 se si tratta di beni appartenenti ad altri, il 3 se sono di proprietà della famiglia, il 6 se sono stati espropriati, l’8 se sono oggetto di eredità, il 9 se li possediamo, il 10 se li restituiamo, il 6 se si tratta di terre fertili, il 10 se al contrario sono sterili, e il 3 se decidiamo di venderli.



Leggi anche