Sognare una Divinità

Il mondo antico, come ben tutti sappiamo, è noto soprattutto per la venerazione totale e assoluta nei confronti di divinità il cui nome variava a seconda della civiltà che l’accoglieva. Ogni divinità altro non era che la personificazione di pregi e difetti dell’uomo, e le storie in cui esse venivano coinvolte, con annesso insegnamento, fungevano da linee guida per la vita umana.

Sognare una Divinità

Pertanto un sogno avente come punto focale l’immagine di una divinità può avere innumerevoli significati, che variano in riferimento ai valori, alle qualità, alle passioni o anche ai difetti associati alla divinità in questione. Se poi la divinità sognata appartiene ad una religione ancora in uso, allora il nostro sogno può essere interpretato come una sorta di richiamo alla religione stessa, verso la quale nutriamo una gran curiosità. Il numero per il gioco del lotto associato all’immagine della divinità è il 23.

Potrebbe sembrare un sogno bizzarro, e quasi di difficile interpretazione, e invece non lo è affatto. Sognare una divinità dell’antica Roma o appartenente alla cultura greca, una di quelle che eravamo soliti trovare sui libri del liceo, ha un significato ben preciso. Questo significato ovviamente va ricercato facendo riferimento ai sentimenti, ai valori, alle qualità, alle passioni, ma anche ai difetti di cui le divinità sono la personificazione diretta.



Se invece la divinità in questione rientra nel culto di qualche religione ancora adesso praticata, allora essa simboleggia la nostra curiosità verso tale culto, e forse il nostro desiderio di avvicinarci ad essa pian piano, come se essa avesse la capacità e la forza di attrarci a sé. Il numero per il gioco del lotto associato all’immagine della divinità è il numero 23.

In ogni caso è sempre necessario eseguire le dovute considerazioni circa gli elementi e i particolari caratterizzanti il nostro sogno, dal momento che al variare di ogni minima coordinata tenderà a variare anche il numero per il lotto associato all’oggetto da noi sognato.

Pertanto avremo il numero 78 se si tratta di una divinità africana, il 69 se è di origine celtica, il 77 se è indiana, l’80 se è nordica, il 12 se la divinità in questione è una divinità mitologica, il 65 se appartiene alla tradizione pagana, l’84 a quella dei pellerossa, l’11 se sogniamo che la divinità ci parla, il 74 se la vediamo solamente, il 75 se la vediamo perché scolpita, e l’80 se la vediamo perché dipinta. Mentre quella appartenente alla mitologia classica al 12. Sognare di vedere una divinità è associato al numero 74; sognare di parlarle al numero 81; mentre sognare di ascoltare un suo discorso rivolto a noi è associato al numero 11.

Lascia un commento