Sognare il gregge


Sognare il greggeAll’agricoltura si associa un’altra attività importantissima per il sostentamento del genere umano, l’allevamento di bestiame e, in particolare, del gregge di pecore. Nello specifico, sognare di vedere un gregge, fonte di cibo e di capi d’abbigliamento, o guidarlo lungo i prati adibiti al pascolo promettono delle nozze economicamente vantaggiose ma anche baciate dall’affetto e dalla stima reciproca. Se ci si vede nell’atto di prendersene cura, il significato onirico rimane positivo e indica che il sognatore o la sognatrice è una persona rispettata che gode di ottima reputazione.


In generale, sognare del bestiame è, di solito di buon auspicio perché promette al sognatore che vivrà un’esistenza baciata dall’abbondanza e dalla stabilità economica ma, se nella realtà quotidiana è già notevolmente benestante tale immagine onirica è un inconscio avvertimento che annuncia possibili umiliazioni. Importante anche tener presente lo stato di salute degli animali pascolati. Se sono grassi e numerosi confermano il significato positivo iniziale mentre, se sono magri e pochi il dormiente dovrà affrontare molte difficoltà.

Il numero del gregge è il 50. Invece, se il gregge appare abbandonato si ha il 78, disperso il 38, rubato il 79, smarrito il 71, condotto al pascolo il 6 mentre se è composto da agnelli il 64, da capre il 10, da maiali il 55, da pecore il 46, da puledri il 79, da vacche il 66 e da vitelli il 64.

Viceversa, il numero del bestiame è il 69. La cifra però cambia, come è già stato accennato nella parte riguardante l’interpretazione, a seconda delle condizioni fisiche degli animali e quindi, se sono particolarmente pochi e magri si ha il 2 se invece sono grossi e numerosi si ha il 18. Infine è importante anche distinguere il tipo di mansioni per il quale il bestiame è allevato. Se si tratta di animali da utilizzare nell’agricoltura allora il numero corrispondente sarà il 12 mentre per quelli destinati al macello, il 73.



Leggi anche