Sognare Serpenti: cosa significa ?


Il serpente è uno tra gli animali più affascinanti e misteriosi del mondo. Da sempre, sin dai tempi più antichi, il serpente, con tutto ciò che rappresenta o potrebbe rappresentare, ha diviso l’opinione pubblica. Da una parte vi sono coloro i quali provano ribrezzo, paura e terrore alla sola vista dell’animale, sensazioni che possono addirittura tramutare in una vera e propria fobia. Dall’altra parte, invece, vi sono coloro che li amano in una maniera incondizionata, rimanendo completamente affascinati dalla loro natura, dalle caratteristiche del loro essere. Un amore che riesce addirittura ammaliare e frenare la loro natura di predatori: tante persone oggi accudiscono e allevano serpenti quasi come fossero animali domestici.

Sognare Serpenti

Il serpente appartiene alla famiglia dei rettili, è un animale a sangue freddo che si muove strisciando sul ventre, cambia continuamente pelle ed è il predatore per eccellenza. In tempi antichi veniva addirittura venerato come divinità in alcune parti del mondo, basti pensare che in India ancor oggi è possibile visitare templi interamente dedicati al culto del serpente. Protagonista di innumerevoli leggende e miti, come per esempio quello legato all’Oracolo di Delfi, nelle civiltà occidentali, il serpente ha assunto però sin da subito una connotazione negativa, simboleggiando l’inganno e il peccato.

Non possiamo, infatti, ignorare il fatto che nella Sacra Scrittura è proprio un serpente a indurre in tentazione la povera Eva. Ma se ci capita di sognare un serpente come dobbiamo comportarci? Cosa simboleggia? Come interpretarlo? Secondo Freud il serpente, alla stregua dei topi, simboleggia l’apparato riproduttivo dell’uomo, e quindi è strettamente legato alla sfera sessuale di ognuno di noi, e alle nostre paure, preoccupazioni ed ansie ad essa associate. È un’interpretazione dominante nella Bibbia, nel famoso racconto di Adamo ed Eva, dove il serpente simboleggia la libertà del proprio corpo, il piacere sessuale e corporeo e la conoscenza della mente. Ma il serpente rappresenta anche istinti primordiali, e pulsioni vitali che esistono dentro di noi, sebbene siano sempre nell’ombra tanto da risultare invisibili anche all’occhio del sognatore stesso.

Come detto in precedenza, il serpente è un animale capace di rinnovarsi mutando pelle. Pertanto sognare un serpente può voler dire anche che stiamo per avvicinarci ad una nuova fase della nostra vita, in cui saremo protagonisti di una sorta di rinascita, sia essa sociale, culturale, spirituale o fisica. Ed ecco che automaticamente esso diviene simbolo di saggezza, illuminazione, guarigione fisica, benessere spirituale e rinascita. Un sogno di questo tipo è dunque un invito a mettersi in ascolto: nulla deve essere tralasciato, tutto può aiutarci a ritrovare una nuova identità e nuovi orizzonti.



Sognare un serpente con la lingua di fuori

Tuttavia bisogna tener conto di ogni elemento e particolare caratterizzante il nostro sogno per poter offrire un’interpretazione il più attendibile possibile. Per esempio se ci capita di sognare un serpente con la lingua di fuori e che emette dei suoni, allora esso risuona come un campanello d’allarme: vuol dire che ci troviamo inconsapevolmente nelle prossimità di un pericolo. Per cui fate attenzione: probabilmente il pericolo in questione ha le sembianze di una persona a noi molto cara…non lasciatevi ingannare dalle apparenze!

Sognare un serpente che morde

Se invece il serpente in questione è colto nel momento esatto in cui morde qualcosa o qualcuno, allora il morso simboleggia l’aggressività e la violenza da cui ci sentiamo circondati, sia essa di natura verbale o fisica. Siamo vittime di percosse e aggressioni, che ci lasciano lividi e ferite non solo sulla pelle, ma soprattutto nell’anima. Sono proprio queste le ferite che fanno più male, oltre ad essere poi quelle che richiedono un maggior tempo di recupero. O semplicemente siamo vittime di malignità, pettegolezzi e cattivi pensieri da parte di coloro che, mossi dall’invidia nei nostri confronti, cercano di denigrarci e manipolare la nostra reputazione e immagine pubblica. In entrambi i casi, comunque, vi consigliamo di tirar fuori gli artigli e combattere per ripristinare ordine e verità: non permettete a nessuno di trattarvi male, e non tenete nessun dolore o risentimento dentro di voi. È sempre meglio tirar tutto fuori, ci aiuta a sentirci più forte e consapevoli delle ingiustizie subite.

Sognare un serpente che stritola

Se invece sognate un serpente che stritola e stringe forte la propria preda sino a toglierle il respiro e ucciderla, vuol dire che state vivendo un periodo della vostra vita in cui vi sentite repressi, come se foste una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro. In tal caso, fate un bel respiro, sedetevi e cercate di riprendere pieno controllo della vostra vita: non soffocate per alcun motivo i vostri sentimenti, anche se questi vi portano a prendere delle decisioni importanti o comunque vi costringono a vivere momenti davvero bui; ascoltate sempre il vostro cuore e seguitelo sempre; circondatevi di persone care e fate tutto ciò che vi interessa, vi entusiasma e vi stimola.

Sognare un serpente morto

Infine, se vi capita di sognare un serpente morto, esso simboleggia la fine di un momento molto difficile per noi o di un malessere interiore: ora ci attende il sereno!

Sognare un serpente

Uno dei sogni più ricorrenti che si possono trovare all’interno dell’immaginario onirico, vi è sicuramente quello del serpente. Infatti fin dall’antichità l’immagine del serpente è sempre stata motivo di preoccupazione, proprio per il suo essere infido, viscido e dalla lingua biforcuta.

Questi elementi in particolare hanno creato attorno all’immagine del serpente un vero e proprio simbolo del male, della cattiveria e della bassezza più gretta. Basti pensare per esempio al serpente della Genesi, un animale che trae in inganno pronto a incolpare tutti e sparlare degli altri. Proprio per questo motivo l’immaginario popolare ha sempre collegato il sognare serpenti come un sogno di cattivo auspicio e cattivo presagio, infatti si pensa fin dall’antichità che sognare serpenti significhi propriamente che qualcuno a noi vicino sta sparlando di noi.

Questo ovviamente mette in guardia nella realtà dei fatti dalle persone che frequentiamo ma anche dai parenti. Il detto “parenti serpenti” è azzeccato proprio in questo caso. Nel sogno occorre però vedere se questo serpente ci provoca del male o se viene solamente avvistato, in genere però è bene tenere conto che i serpenti nei sogni sono sempre velenosi, spesso ci attaccano e veniamo morsi. In questo caso il morso rimanda proprio al fatto di essere presi di mira da persone vicine a noi. Nel caso invece il serpente fosse solo avvistato, il pericolo sarebbe più lieve, ma sempre di pericolo si tratta. Quindi il sogno vuole ammonirci e farci prestare attenzione su chi ci circonda.

Un altro tipo di discorso riguarda invece l’uccidere un serpente nel sogno, questo costituirebbe un “deterrente” contro le malelingue, uccidere il serpente infatti equivale a smorzare immediatamente tutte le possibili cattiverie che potrebbero venire dette sul nostro conto. Meglio ancora se nel sogno il serpente viene decapitato, ovvero se tagliamo immediatamente la parte “vitale” del serpente impedendogli di continuare a prosperare.

Sognare Serpenti che significa?

Un sogno molto rincorrente è senza dubbio quello dei serpenti. Siamo di fronte ad uno dei sogni che più possono tormentare le lunghissime nostre nottate, accompagnate da tanto di incubi senza fine che hanno come obiettivo quello di farci svegliare cosi all’improvviso andando a renderci più nervosi del previsto. Fin dalle origini, cioè da sempre, sognare un serpente ha un significato a dir poco negativo.

Sognare Serpenti

Il serpente alla fin dei conti risulta essere uno degli animali più viscidi sulla faccia della terra, pronto in qualunque momento a trarci un inganno e a colpirci alle spalle, un vero e proprio traditore. Il serpente, eventualmente, per chi ad oggi non ne avesse mai sentito parlare, viene considerato anche come emblematico dell’attributo maschile anche se, è bene evidenziarlo, nei sogni può trovarsi ad assumere una miriade di significati differenti tra loro.

In maniera particolare, va detto che sognare il serpente ha una piccola distinzione. In età adulta in un uomo, infatti, esso sta ad indicare i timori, le tentazioni forti che si hanno ed eventuali interessi a livello sessuale; in adolescenza, invece, può rappresentare un potente desiderio di imporre la propria virilità; capitolo donna, in conclusione, può simboleggiare molta paura e al tempo stesso una fortissima attrazione per il sesso.

Sognare Serpenti tra l’erba cosa significa?

Mettendo da parte quanto riportato fino a questo momento, sognare un serpente nutre anche un forte senso di sfiducia e invidia nei confronti di una persona nel momento in cui nel sogno compare cosi improvvisamente un serpente nascosto tra i patri, tra l’erba. Se, tuttavia, il serpente risulta essere docile e muta pelle facilmente indica che si sta attraversando un periodo di serenità assoluta e soprattutto di rinnovamento.

Sognare Serpenti con la lingua fuori non promette bene

Parecchio sottolineiamo parecchio preoccupante è quel momento in cui ci si trova a sognare un serpente con la lingua da fuori e che emette anche il suo tradizionale e pauroso sibilo: questo ci autorizza obbligatoriamente ad aprire per bene entrambi gli occhi ed a guardarci chi ci gira intorno, perché significa che da un momento all’altro potrebbe succedere qualcosa, un pericolo; in poche parole significa che bisogna stare attenti alle persone più care, perché potrebbero essere proprio loro i primi nemici a tradirci.

A quanti di voi ogni tanto capita di sognare un serpente? Il vostro sogno si abbina a quanto abbiamo scritto noi oggi nel post? Le vostre impressioni c’è le potete far sapere rilasciando un semplice commento qui sotto.