Sognare di viaggiare


L’interpretazione dei sogni spesso permette di capire qualche tratto della propria personalità o di esaminare più a fondo le proprie esigenze: che cosa bisogna intuire, per esempio, se si sogna di partire?

Il viaggio e i suoi simboli

Da un punto di vista simbolico, i viaggi hanno a che fare con le aspettative della vita in generale, ma anche con il desiderio di evadere dalla routine di tutti i giorni e con la voglia di staccare degli obiettivi della quotidianità. In alcuni casi, poi, può essere la rappresentazione di un momento di crescita personale, di evoluzione o comunque di passaggio, sempre che non esprima semplicemente l’intenzione di partire per davvero. Anche i mezzi con i quali si parte riflettono le modalità di cammino sul percorso vitale: ogni difficoltà che si affronta è il risultato di un ostacolo di cui ci si vuole sbarazzare.

Ho sognato di organizzare un viaggio: ecco perché


In determinate circostanze, chi sogna di organizzare un viaggio o di partire lo fa perché sente, nel proprio intimo, il bisogno di cimentarsi in esperienze nuove e di abbandonare la routine. Non è detto, però, che la dimensione onirica del viaggio abbia sempre un risvolto positivo: può capitare, infatti, di sognare di viaggiare e non avere la minima idea di dove si sta andando. In una circostanza del genere, i sentimenti che si provano sono quelli dell’ansia e della paura, magari generati dal fatto che nella realtà si è costretti a fare i conti con una fase di grande confusione, dovuta a un’incertezza specifica. Può succedere, ancora, di non essere del tutto convinti e certi delle scelte che sono state compiute e delle decisioni che sono state prese.

E se sogno di non partire?

D’altro canto, si può sognare non di partire, ma di tornare da un viaggio: questo significa che si è stati bravi nell’arrivare al traguardo auspicato e nel raggiungere l’obiettivo voluto. L’altro lato della medaglia, dopo un sogno del genere, può essere costituito dalla sensazione di aver bisogno di tornare sui propri passi e di voltarsi indietro, magari perché non si è certi di essersi comportati bene.

Un viaggio senza bagagli

Ogni viaggio sognato, inoltre, può avere delle caratteristiche particolari: una partenza in cui ci si ritrova senza bagagli o comunque in cui ci si è scordati qualche cosa è indice di disagio, ed è tipico dello stato di ansia che si sperimenta prima di affrontare una novità. Insomma, è come se l’inconscio si preparasse alla paura e alle difficoltà che si potrebbero incontrare in futuro. Il terrore del cambiamento è di certo un tratto comune a molte persone: non bisogna vergognarsene, anche quando ciò vuol dire trovare il coraggio per ripartire da zero in vista di una nuova vita. Se si sogna di viaggiare senza altre persone può voler dire aver bisogno di un po’ di solitudine e di pace interiore, o magari sentirsi troppo soli ed essere in cerca di compagnia. Chi sogna di viaggiare a piedi è, invece, un soggetto pratico e concreto, che anche quando deve partire non rinuncia al fai da te: in sostanza, vanta una straordinaria capacità di adattamento ed è in grado di adeguarsi alle difficoltà che la vita gli propone, non avendo paura di combattere per superarle.