Sognare uno schiavo


sognare schiavoNella vita di tutti i giorni molte volte ci troviamo a essere schiavi di qualcosa, delle situazioni, delle persone, degli oggetti e non sappiamo come liberarcene. Proprio nella terminologia di uso comune è facile usare il termine “schiavo” per fare intendere quando si è legati talmente tanto a una situazione che non sappiamo come fare togliercela di mezzo e soprattutto rompere le catene che ci legano ad essa. Si dice infatti che siamo schiavi di una situazione o di una persona.


Questo concetto viene elaborato dal nostro subconscio che ci vuole mettere in guardia attraverso i sogni. Così può capitare che sogniamo di essere incatenati a qualche grosso ceppo, come gli antichi schiavi, oppure ci sogniamo di essere in catene nelle mani di una determinata persona e questo vuole farci intendere che siamo schiavi di quella persona nella vita reale. Ma nel caso la persona fosse un perfetto sconosciuto allora sarebbe il caso di comprendere bene quale sia la situazione per la quale il sogno vuole dirci che siamo schiavi e dobbiamo liberarci dalle catene che ci legano e ci rendono succubi. L’essere schiavi ovviamente non è una condizione fisica bensì, soprattutto, una condizione psicologica, ci troviamo infatti a dover combattere contro una situazione mentale nostra che si è creata o che è stata creata.

I sogni vogliono comunicarci che la nostra psicologia è incatenata a una determinata situazione, che stiamo vivendo come schiavi, che non abbiamo nessun tipo di reazione nei confronti delle varie situazioni. Dobbiamo liberarci di esse cominciare a pensare con la nostra testa e soprattutto dare libero sfogo alle nostre idee, opinioni, concetti, che in questo dato momento non stiamo sfruttando e soprattutto non stiamo liberando. L’essere schiavi dunque, il vederci schiavi nel sogno, riconduce a una certa determinata situazione reale, comprenderla e capire di quale si tratta ci aiuterà a essere più noi stessi.