Sognare un ritratto


sognare ritrattoCi sono svariati motivi per cui ad un certo punto ci ritroviamo a sognare un ritratto, un dipinto che può rappresentare il nostro volto, oppure quello di persone che conosciamo oppure che ammiriamo. Come sempre bisogna dire dei sogni, occorre prestare molta attenzione per quanto riguarda il luogo dove troviamo questo ritratto, oppure in che occasione lo vediamo. Sognare di vedere un nostro ritratto a volte porta con sé il presagio di qualcosa di spiacevole (ricordate le sventure a cui è sottoposto Dorian Gray nel romanzo di Wilde?), potrebbe portare con sé dei litigi in particolar modo in famiglia dove si è propriamente al centro dell’attenzione, siamo al centro dei litigi, della rabbia di parenti o da parte nostra nei loro confronti. Siamo noi il punto focale dell’attenzione. Nel caso invece in cui nel quadro o nella raffigurazione ci siamo rappresentate persone che non conosciamo, quello che sta per accadere alla nostra vita gioca sul fattore della novità, stiamo per conoscere una persona nuova, oppure sta per arrivare nella nostra vita una persona del tutto inaspettata.


Questo è un punto su cui occorre prestare molta attenzione, difficilmente il ritratto nel sogno produrrà dei volti totalmente sconosciuti, la mente non è capace di generare nei sogni dei volti mai visti, quindi avranno delle caratteristiche che ci possono indicare chi potrebbe arrivare. O almeno alla lontana. Altro elemento da non sottovalutare è quello che siamo noi a fare un ritratto, siamo noi gli artisti e ci stiamo dedicando a fare un ritratto a qualcuno, questo potrebbe portare delle novità per quanto riguarda il lavoro, stiamo creando qualcosa e quindi nella realtà ci potrebbe essere qualcosa di creativo all’orizzonte, un nuovo lavoro oppure una nuova opportunità in ambito artistico (se si è artisti). Questo ovviamente prestando sempre attenzione a dove ci troviamo mentre dipingiamo il ritratto e a come lo stiamo dipingendo. I vari elementi possono suggerirci molto.