Sognare un salice


sognare saliceAlcuni simboli onirici ricollegati alla realtà sono quelli che più di tutti ci mettono in guardia o comunicano il nostro stato d’animo o una situazione che potrebbe accadere da un momento all’altro nella nostra vita. Animali e piante sono i simboli onirici che più di tutti comunicano con noi. Potrebbe essere un momento felice, ma anche un momento triste e questi stati d’animo sono tenuti a comunicarcelo proprio questi simboli.

In particolar modo i momenti tristi sono generati dal nostro inconscio sotto forma di salice piangente. Il famoso albero con i rami piegati all’ingiù, spesso in riva a un fiume o a un rigagnolo, ci indica come nella nostra vita siamo messi in una condizione particolarmente triste. I suoi rami piegati possono indicare non solamente le lacrime che scenderanno dal nostro viso, ma anche una situazione di calo di nervi da parte nostra, non saremo più capaci di sostenere delle situazioni piuttosto pericolose e dure da sopportare. Questo ci pone in condizione di vedere il salice come un albero che denota tristezza, solitudine, calo di pressione nervosa e situazioni complesse e molto tristi da dover però cercare di risolvere.


Se il salice si trova in riva a un fiume nei nostri sogni, questo potrebbe indicare come il nostro modo di porci davanti a delle situazioni ben precise, sia un modo piuttosto calmo e tranquillo, purtroppo questo modo calmo e tranquillo sia così troppo tranquillo da rischiare di condurci poi alle lacrime, che scenderanno dal nostro viso per diverso tempo. Dobbiamo cambiare atteggiamento e magari porci in una condizione diversa davanti alle varie situazioni. Se invece il salice è ben saldo sulla terra e non vi è la presenza di nessun corso d’acqua nei suoi pressi questo potrebbe denotare una situazione particolarmente triste che sta per avvenire nella realtà dei fatti. La terra sul quale è saldo l’albero potrebbe indicare situazioni materiali, come famiglia e lavoro.