Sognare la polenta


polentaLa polenta è un antichissimo piatto di origini italiane a base di farina di cereali, soprattutto mais. E’ un piatto semplice ma gustoso da proporre in tantissime varianti regionali e fantasiose. Chi sogna la polenta, escludendo la facile interpretazione legata all’appetito notturno, ama la semplicità, la tranquillità e l’intimità della propria casa. Il sognatore in questione è legato alla famiglia, alla sua vita serena anche se un po’ abitudinaria, alle tradizioni tramandate di padre in figlio. Se la polenta onirica però borbotta nel pentolone, è segnale che il sognatore ha qualche preoccupazione che cerca di tenere nascosta agli occhi dei suoi cari, ma che durante il riposo notturno viene a galla e turba i suoi sogni. Il colore della polenta, giallo intenso, si riallaccia all’energia che forse la vita quotidiana risucchia pian piano al sognatore, lasciandolo stanco e demotivato in questo periodo. Urge in questo caso vivacizzare le giornate, prendersi un periodo di vacanza, oppure concedersi qualche piccolo svago coltivando un hobby o ritagliandosi del tempo per sè stessi e per le proprie passioni.


Vediamo come si può presentare la polenta in sogno e che significati porta con sè:

  • Sognare la polenta fritta: situazione famigliare in netto miglioramento;
  • Sognare di affettare la polenta: fortuna inaspettata che arriva proprio nel momento giusto;
  • Sognare la polenta nel pentolone: situazione famigliare serena e prospera;
  • Sognare la polenta con il burro: problemi sul posto di lavoro;
  • Sognare la polenta al sugo: fate progetti concreti sul vostro futuro perchè è arrivato il momento di prendere decisioni serie;
  • Sognare di mangiare la polenta: un amico interverrà per correggervi dove state sbagliando;
  • Sognare di fare la polenta: la casa è il vostro amatissimo rifugio;
  • Sognare la polenta condita abbondantemente: inutili pettegolezzi.

Numeri fortunati: polenta 10 – fritta 77 – affettarla 12 – nel pentolone 30 – con il burro 89 – al sugo 86 – mangiarla 67 – farla 64 – condita 40.



Leggi anche