Tarocchi di Crowley: La Torre



tarocchi crowley torrePrendiamo innanzitutto la figura della Torre come viene tradizionalmente raffigurata sui Tarocchi, possiamo vedere una torre che viene distrutta, che cade a pezzi. Questa raffigurazione viene ripresa anche nei Tarocchi di Crowley, la torre viene abbattuta da alcuni eventi esterni alla torre stessa. In alto si può vedere l’occhio Onniveggente di Dio.

Questo abbattimento della torre quindi viene effettuato da un evento esterno, terribile, catastrofico e sconvolgente, infatti questo evento abbatte la torre, chiaro simbolo di forza e di resistenza. Dunque cosa significa quando un oggetto così forte e potente viene distrutto? Significa che stanno per distruggere tutte le istituzioni potenti che finora hanno governato la nostra vita, tutti quei vecchi schemi che ci hanno inquadrato al loro interno vengono distrutti, abbattuti per fare spazio a una nuova concezione, a dei nuovi schemi e nuovi progetti.

In un certo senso l’Arcano della Torre ha una valenza distruttiva, catastrofica che potrebbe sfociare nel più totale crollo delle nostre certezze, eppure la Torre non ha quasi mai una valenza negativa, in quanto questa distruzione, questo crollo delle mura e della stabilità della torre, permette di ricostruire da zero le nostre sicurezze. Ricominciare da capo, ricominciare una nuova esistenza e quindi una nuova prospettiva di vita. La Torre ci permette di buttare via la corazza che fino a ora ci ha avvolti e quindi dare inizio a un nuovo cambiamento, quello stesso cambiamento che abbiamo pensato fino a ora e che sta per cominciare.

Nella sua valenza di Azione la Torre fa in modo da abbattere tutte le strutture in cui fino a ora siamo rimasti inglobati, incatenati, chiusi e impossibilitati dal muoverci. Questo crollo delle strutture fa in modo da abbattere il vecchio, da distruggere tutto quello che fino a ora ci ha bloccati, ci libera da tutti i carichi che ci hanno afflitto fino a ora. La Torre è quasi un simbolo di movimento in un certo senso, in quanto le vecchie strutture fanno spazio a delle strutture nuove e più confortevoli.


Nella sua valenza di Luce questo Arcano fa di tutto per spingerci verso una nuova vita, si comincia nuovamente, si comincia a creare una nuova esistenza. Da questo momento in avanti c’è la volontà di cambiare definitivamente le cose come sono andate avanti fino a questo momento. Inoltre nella sua valenza di Luce la Torre, proprio per mezzo di quel grande occhio di Dio, ci svela la verità dei fatti, vediamo che fino a ora siamo rimasti incatenati a una situazione che ci ha nuociuto per molto tempo, che occorre liberarsene al più presto, per cominciare una nuova esistenza.

Nella sua valenza di Ombra, la Torre è esclusivamente distruttiva, c’è una distruzione totale e completa di ogni cosa, senza distinzione di cose giuste e cose sbagliate. La furia distruttiva degli elementi esterni non vede questioni di genere, distrugge tutto indistintamente. Nello Zodiaco non vi sono segni zodiacali collegati alla Torre, ma si prendere in considerazione il fatto che il pianeta rosso Marte sia collegato alla Torre. Infatti il pianeta Marte simboleggia in un certo modo anche la violenza distruttiva e rinnovatrice di questo Arcano.

Mentre astronomicamente parlando possiamo collocare la Torre in Saturno, proprio come uno scoppio della stessa realizzazione interiore ed esteriore, assieme alla distruzione delle vecchie impostazioni e soprattutto dei valori. Nella Cabala e quindi nell’Albero della Vita possiamo collocare l’Arcano della Torre nel canale che collega Netzach o Hod. L’Elemento ovviamente è quello distruttivo e purificatore del Fuoco. Nella numerologia possiamo legare la Torre al numero 16, ottenuto dalla moltiplicazione del numero 4 per se stesso, questo numero è quello della forza e dell’indurimento e della potenza.