Rituale di San Michele Arcangelo


Rituale di San Michele Arcangelo

Questo rituale è dedicato e rivolto all’Arcangelo Michele, un importante Arcangelo per quanto riguarda la sua funzione di liberazione dai mali e da tutto ciò che ci affligge in maniera negativa. Nella letteratura religiosa troviamo infatti l’Arcangelo Michele nella sua funzione di distruttore del male e, soprattutto nell’Apocalisse, lo troviamo in relazione alla sconfitta di Satana. Questo rituale ci permetterà di liberarci dal male e dalle malattie che ci affliggono.

Bisogna cominciare questo incantesimo la prima domenica di ogni mese, alle ore 10 del mattino, e seguire questo rituale per sette giorni consecutivi.
L’esecuzione di questo rituale è la seguente: Allontanate completamente ogni distrazione dalla vostra mente e concentratevi sulla parola “amore”, ponendo la mano sinistra sul cuore e la destra alla base della vostra spina dorsale. Inspirate ed espirate profondamente per tre volte, così facendo otterrete che gli atomi entreranno nella spada che l’Arcangelo Michele tiene in mano e le schiere angeliche si schiereranno contro le malattie.

Rituale di San Michele Arcangelo, come eseguirlo?


A questo punto leggete questa invocazione all’Arcangelo: “Michele, splendore della verità, possa la tua protezione essere con me. Ricevendola, la rispetterò e la tratterò come un vero privilegio. Permettimi di camminare con dignità, allontanando da me i pensieri malvagi, rendimi un amico capace di comprendermi sempre e non giudicare gli errori altrui. Domando il tuo aiuto per sconfiggere i nemici, sia dal lato materiale, sia dal lato spirituale, coscienti o incoscienti. Ti chiedo che attraverso la tua spada, tu mi possa dare l’aiuto di cui ho bisogno. Allontana da me ogni tipo di male, ogni sortilegio e ogni sentimento malvagio nei miei confronti. Ti chiedo la guarigione da ogni malattia fisica e spirituale. La tua energia è nel mio cuore, rendimi un fedele messaggero della verità divina. Ricevo i tuoi benefici amato Arcangelo Michele”.

Leggete una volta questa invocazione poi riposatevi, infine rileggetela altre due volte. Il secondo giorno ripetete questa sequenza, e fatelo per altri cinque giorni prima di andare a dormire. Durante questi sette giorni di preghiera, siate puliti dentro e fuori, evitate cibo grasso, alcolici, droghe ed eccitanti, in questo modo le vibrazioni angeliche saranno più liberare di entrare al vostro interno.

Lo scopo dell’Arcangelo Michele nella nostra vita è quello di rieducare la nostra mente e la nostra spiritualità verso delle alte vette, la sua protezione è intesa al nostro beneficio non solo materiale o corporeo, ma anche spirituale. Sentire la sua presenza è di ottimo beneficio per tutta la nostra vita. Possiamo invocare l’Arcangelo Michele ogni volta che riteniamo sia necessario, teniamo sempre presente che questo non è un semplice rituale da fare una volta sola, le sue vibrazioni sono molto elevate e ci coinvolgono interamente, facendo in modo da darci un sostegno continuo.