Sogni ricorrenti: La morte


sogni ricorrenti morteLa morte e i defunti prima o poi vengono a turbare sempre i nostri sogni. Sogniamo di morire oppure di vedere morire qualcuno a noi caro, oppure sogniamo di incontrare persone a noi care che sono morte da moltissimo tempo e ci vengono a fare visita. Ovviamente queste visioni e questi sogni ci lasciano senza fiato, senza parole, ci sconvolgono, spesso ci fanno piangere oppure ci fanno presagire qualche evento funesto e terribile che si sta per abbattere sulla nostra stessa vita.

Eppure, tranne quando siamo preoccupati per la vita o per la salute di un nostro caro questo tipo di sogni non costituiscono nulla di negativo. Si tratta, in realtà, di sogni a carattere “trasformativo”, dove avviene una certa trasformazione della nostra anima e della realtà in cui viviamo. Questi sogni segnano delle tappe nella nostra stessa vita. Possiamo pensare in termini abbastanza filosofici dicendo che nei sogni si muore in maniera simbolica, si muore per ottenere una specie di rinnovo di noi stessi. Morendo ci rinnoviamo, cambiamo vita, abbandoniamo la vita precedente, magari fatta da eventi e comportamenti di cui certo non andiamo fieri per cominciare ad affrontare una nuova vita che abbiamo sicuramente costruito a puntino e ora stiamo bene con noi stessi, senza nessun tipo di comportamento che non ci piace in noi stessi.

Da immaturi, ci stiamo trasformando in persone con una maturità ben diversa da quella che avevamo in precedenza, attraverso la morte nei sogni possiamo dire che siamo diventati più grandi. In effetti nelle culture religiose di ogni tempo possiamo notare come le cerimonie di una data iniziazione religiosa abbiamo questo concetto di “morire per essere trasformati”, ovvero morire alla vita precedente per dare inizio a una nuova vita, più pura e più chiara di quella precedente. Questo paragone può essere trasposto a paragone dei nostri sogni, dove ci vediamo morire.




Eppure questo tipo di sogni può essere intuito anche quando finisce un nostro amore, un amore che abbiamo sentito per moltissimo tempo e ora però è giunto al capolinea, quindi nei sogni muore la nostra compagna, oppure la ragazza che frequentiamo da diverso tempo oppure ancora l’uomo che ci ha fatto spasimare per diversi anni, ma che ora non ci interessa più. Si muore nei sogni anche quando dobbiamo lasciare andare i nostri figli per la loro strada, che sia una strada sentimentale oppure lavorativa. I nostri figli ci lasciano, “muoiono” per seguire la loro strada che è diversa da quella che noi magari immaginavamo per loro.

Sogni di questo genere però sono anche molto complessi, dal momento che in sogno muoiono le persone che non ci interessano più, possono morire delle persone che fino a quel momento ci sono state vicine, ma che ora non lo sono più e quindi nella nostra vita non ci interessano più, non hanno più un carattere di vicinanza oppure ci hanno tradito in un certo senso, non solo sentimentalmente. Se invece sono i nostri genitori a morire significa che è in atto il nostro processo di trasformazione, stiamo diventando delle persone adulte, stiamo diventando uomini e donne che hanno una loro vita e che stanno per costruire un rapporto con noi stessi lontano dai genitori e dalle loro indicazioni.

Siamo lontani dal nostro pensare infantile e dal nostro comportamento poco responsabile, in questi sogni i nostri genitori muoiono per farci spazio nella nostra responsabilità e nel nostro processo vitale di consapevolezza personale. Per quanto riguarda i sogni dove i defunti vengono a trovarci, questi sono sogni in cui occorre prestare un po’ di attenzione, perché in genere sono sogni ricchi di nostalgia, dove rimpiangiamo le persone scomparse.



Leggi anche