Sognare un serpente


sognare serpenteUno dei sogni più ricorrenti che si possono trovare all’interno dell’immaginario onirico, vi è sicuramente quello del serpente. Infatti fin dall’antichità l’immagine del serpente è sempre stata motivo di preoccupazione, proprio per il suo essere infido, viscido e dalla lingua biforcuta.

Questi elementi in particolare hanno creato attorno all’immagine del serpente un vero e proprio simbolo del male, della cattiveria e della bassezza più gretta. Basti pensare per esempio al serpente della Genesi, un animale che trae in inganno pronto a incolpare tutti e sparlare degli altri. Proprio per questo motivo l’immaginario popolare ha sempre collegato il sognare serpenti come un sogno di cattivo auspicio e cattivo presagio, infatti si pensa fin dall’antichità che sognare serpenti significhi propriamente che qualcuno a noi vicino sta sparlando di noi.


Questo ovviamente mette in guardia nella realtà dei fatti dalle persone che frequentiamo ma anche dai parenti. Il detto “parenti serpenti” è azzeccato proprio in questo caso. Nel sogno occorre però vedere se questo serpente ci provoca del male o se viene solamente avvistato, in genere però è bene tenere conto che i serpenti nei sogni sono sempre velenosi, spesso ci attaccano e veniamo morsi. In questo caso il morso rimanda proprio al fatto di essere presi di mira da persone vicine a noi. Nel caso invece il serpente fosse solo avvistato, il pericolo sarebbe più lieve, ma sempre di pericolo si tratta. Quindi il sogno vuole ammonirci e farci prestare attenzione su chi ci circonda.

Un altro tipo di discorso riguarda invece l’uccidere un serpente nel sogno, questo costituirebbe un “deterrente” contro le malelingue, uccidere il serpente infatti equivale a smorzare immediatamente tutte le possibili cattiverie che potrebbero venire dette sul nostro conto. Meglio ancora se nel sogno il serpente viene decapitato, ovvero se tagliamo immediatamente la parte “vitale” del serpente impedendogli di continuare a prosperare.



Leggi anche