Sognare antiche civiltà


sognare antiche civiltàUn sogno che abbia come oggetto centrale le antiche civiltà, da quella greca, etrusca fino a quella romana o egiziana, porta con sé interpretazioni che spesso si intrecciano con la psicologia. Infatti, sognare antiche civiltà, o meglio di far parte di esse, e quindi di essere un personaggio attivo all’interno della comunità, denota il nostro desiderio, intimo e personale, di effettuare un viaggio a ritroso nel tempo. Ma la destinazione privilegiata di questo viaggio avventuroso conto il tempo e lo spazio, non è la civiltà antica da noi sognata, come potremmo erroneamente presupporre, ma noi stessi. Vuol dire che stiamo attraversando un periodo particolare e complesso della nostra esistenza in cui sentiamo il bisogno di fermarci un attimo, di allontanarci da tutto e tutti facendo piccoli passi all’indietro, e scrutare dentro noi stessi per conoscersi meglio, per capirsi, per amarsi o semplicemente per portare alla luce lati del nostro carattere che spesso e volentieri rimangono nell’oscurità e quindi sconosciuti ai più.


Il sogno può inoltre esprimere sete di conoscenza e sapere, al di là di ogni limite fisico e non. Il numero per il lotto associato all’immagine misteriosa e suggestiva delle antiche civiltà è il numero 64. In ogni caso è necessario eseguire sempre le dovute considerazioni circa gli elementi e i soggetti caratterizzanti il nostro sogno, oltre le possibili situazioni che potrebbero venirsi a creare attorno all’oggetto da noi sognato, dal momento che al variare di ogni minima coordinata tenderà a variare anche il numero per il lotto legato al sogno stesso. Di conseguenza avremo il numero 90 se nel nostro sogno noi siamo parte integrante di un’antica civiltà, e il numero 18 se invece ci limitiamo a osservare, quasi come in una panoramica, città dagli antichi tesori architettonici e archeologici.



Leggi anche