I Tarocchi di Crowley


Tarocchi di Crowley La fama di Aleister Crowley varca i confini del tempo, infatti la sua fama di mago, esoterista, artista e uomo di una immensa cultura globale, fa in modo da renderlo tuttora in vita. Il suo modo di affrontare la realtà e di dominarla attraverso pratiche magiche, al limite del satanismo e della magia sessuale, ma anche attraverso l’adesione alle pratiche massoniche (in particolar modo quelle della britannica Golden Dawn) lo hanno reso famoso anche tra i grandi politici della sua epoca. Si dice infatti che Winston Churcill lo consultò per trovare un modo di fronteggiare le pratiche magiche-occulte della Germania di Hitler, altro uomo che fece della magia e dell’esoterismo uno dei suoi punti oscuri e segreti.

Aleister Crowley oltre ad averci lasciato diversi scritti dal carattere piuttosto criptico e complesso nella loro interpretazione, ci ha lasciato anche il Libro di Thoth, dal dio egizio dalla testa di ibis, che rappresentava l’intelligenza e la conoscenza. Questo libro affronta in modo particolare come poter dominare la nostra realtà e per fare questo Crowley creò ad hoc un mazzo di Tarocchi, in totale 80, tra Arcani Maggiori e Arcani Minori. Per dare vita alle varie carte il celebre occultista si fece aiutare da Frieda Harris, che ne disegnò le varie carte, piuttosto complesse nella loro struttura e lontane del tutto da quelle dei tarocchi classici. Purtroppo sia Crowley che Harris non ebbero modo di vedere pubblicate le carte dei Tarocchi veri e propri, a differenza del Libro di Thoth che venne pubblicato mentre erano in vita.

Ma come si fa per leggere questi complessi Tarocchi? Ovviamente c’è da tenere in considerazione il fatto che Aleister Crowley era un occultista e fece dell’esoterismo e dell’occulto la sua bandiera principale, quindi occorre tenere in considerazione anche il fatto che la lettura dei suoi Tarocchi differisce completamente da quelle a cui si è solitamente abituati.


Nell’uso e nell’interpretazione di questi Tarocchi c’è da fare un’avvertenza, in quanto possiedono una forza molto elevata, occulta ed esoterica, occorre prestare molta attenzione nel loro uso, specie se non si conoscono in maniera approfondita i dettami della Golden Dawn. L’uso di questi Tarocchi potrebbe costituire un certo pericolo per chi li consulta, quindi prima di usare questi Tarocchi, come un qualsiasi mazzo di carte, occorre prendere in visione le regole massoniche della Golden Dawn e soprattutto leggere il Libro di Thoth, scritto dallo stesso Crowley.

Inoltre c’è da dire che i Tarocchi di Aleister Crowley hanno una forza di evocazione molto potente, anche i disegni, pubblicati all’inizio solamente in bianco e nero, possiedono una forza nei colori che determinano una forza esoterica, che permette di fare in modo da decretare la volontà personale nella propria realtà sui vari piani. In questo contesto si può tranquillamente tenere in considerazione che i Tarocchi di Crowley, soprattutto gli Arcani Maggiori, fanno riferimento alla Cabala ebraica e soprattutto all’Albero della Vita.

Ovviamente bisogna anche dire che bisogna considerare le carte di Crowley come un metodo che deve diventare quotidiano, deve passare dal suo lato occulto, misterioso e segreto, a quello quotidiano e determinato a porre in ampia considerazione il fatto che le nostre vite verranno mutate e definite in base a quanto consultiamo. Un altro importante punto è quello di fare in modo da non porre domande in cui le carte possano semplicemente rispondere con un banale “sì” o “no”, non sono semplici carte, bensì contengono in loro una forza che definisce la nostra vita. Quindi sarebbe molto importante porre una domanda sul genere: “Cosa accade se faccio questa azione, e cosa accade se non la faccio?”. Questo è il modo per interrogare questo tipo di carte e averne una risposta forte e potente.

I Tarocchi di Crowley:

  1. Il Matto
  2. Il Mago
  3. L’Universo
  4. L’Eone
  5. L’Imperatrice
  6. La Sacerdotessa
  7. L’Imperatore
  8. Lo Hierofante
  9. Il Desiderio
  10. L’Appeso
  11. La Morte
  12. L’Arte
  13. Il Diavolo
  14. La Torre
  15. La Stella
  16. La Luna
  17. Il Sole
  18. Gli Amanti
  19. Il Carro
  20. L’Equilibrio
  21. L’Eremita
  22. La Ruota della Fortuna


Leggi anche