Sognare il Papa, significato ed interpretazione


Sognare il PapaIl Papa, in quanto capo della Chiesa Cattolica e guida spirituale per tutti i cristiani svolge il ruolo di mediatore tra il mondo visibile e invisibile. Una comunicazione che avviene prima di tutto con un atto di fede. Letteralmente il pontefice simboleggia la possibilità di accedere al divino insegnando a chi lo desidera ad avere fiducia in esso e nella sua esistenza. Senza richiedere prove scientifiche a suo carico.

Sognare il Papa non è prerogativa solo dei cattolici praticanti, egli può apparire in sogno anche a chi si dichiara ateo o agnostico. In questo secondo caso è probabile che il sognatore stia cercando di trovare risposta a delle domande interiori oppure sta cercando di elaborare un giusto compromesso tra la vita terrena e quella spirituale. Chi rifiuta assolutamente ciò che il Papa rappresenta lo nega anche nel sonno sottolineando una forte chiusura che può provenire dal sognatore stesso o dall’idea che quest’ultimo ha della religione in generale che, a sua volta, appare più come un limite che come un aiuto alla crescita spirituale dell’individuo. Quando il Papa appare morto, infatti, il dormiente non fa altro che sancire il suo definitivo distacco dalla vita interiore poiché dichiara defunto il legame vigente tra il genere umano e Dio.


Sognare il Papa, cosa significa ?

Un pontefice defunto e collocato in una bara, oltre a rappresentare la chiusura del legame tra Uomo e Dio può anche indicare un’interpretazione meno estrema. Forse il soggetto ha appena perso ciò che nella vita quotidiana rappresentava il suo punto di riferimento e sta vivendo un periodo segnato da un senso di abbandono e di perdita difficile da digerire. Se si sogna il Papa nell’atto di benedire ha un significato duplice, per chi sente profondamente la fede nella religione cristiana e ha cura della propria vita spirituale, la benedizione proveniente dal capo della Chiesa equivale a una nota di merito, a uno stimolo nel continuare la sua indagine interiore e a conservare la pratica della meditazione.

Se la benedizione la riceve un soggetto che nella realtà non ha alcuna fiducia nell’istituzione ecclesiastica probabilmente sospetta di aver a che fare con una persona poco flessibile e talmente ligia alle regole da sfiorare l’ottusità. In generale, la benedizione papale è un desiderio inconscio di assoluzione da pensieri e azioni compiuti a danno della salvezza dell’anima.

La messa è la ripetizione dell’estremo sacrificio di Gesù che secondo le Scritture diede la sua vita in cambio della salvezza spirituale di tutto il genere umano. Se si sogna il Papa nell’atto di officiare il rito vuol dire che qualcosa preoccupa il dormiente che si sente di doversi sacrificare per il bene dei suoi cari. Se il Papa compare all’interno delle mura domestiche e mangia alla tavola onirica del sognatore significa che quest’ultimo è sicuro della sua fede in Dio. Inoltre la figura del pontefice che si aggira per casa potrebbe identificare un parente stretto sul quale il soggetto ripone tutta la sua stima e il suo affetto.

Il Papa vestito di bianco che si presenta sorridente, piangente o pronto a concedere un abbraccio indica che la coscienza del soggetto è pulita e sta attingendo dall’inconscio e dalle sue forze interiori tutto ciò che gli può recare calore, conforto e superamento degli ostacoli. Al contrario, un Papa in preda all’ira o vestito di nero segnala dei futuri fallimenti e/o delusioni derivanti da comportamenti malvagi commessi dal sognatore.

Il numero del Papa è il 32. Il Papa nuovo (3) morto (48) a tavola (80) che benedice (42) e che dice messa (35). Se si sogna una papessa, il numero di riferimento è il 2. Con il Papa si identifica anche uno degli Arcani consultati nella pratica della Cartomanzia e, in questo caso, si può approfondire il suo significato leggendo il post riguardante i Tarocchi della Zingara.