Cabala Napoletana


In Sogni e Numeri abbiamo messo a disposizione, introdotta da una piccola presentazione, la tabella contenente i numeri e le immagini della Cabala Napoletana. La riproponiamo nuovamente in quanto basilare punto di orientamento per la consultazione della Smorfia Napoletana e la corretta acquisizione delle informazioni da cui trarre beneficio. Alla fine dell’elenco lasceremo qualche piccola considerazione finale e lo spazio per eventuali domande e chiarimenti.

Cabala napoletana

Ricordiamo che nella Cabala tradizionale, originaria della religione e della cultura ebraica la cui missione è la ricostruzione (metaforica) dell’albero della vita, dello studio di tutte le sue parti atte a ritrovare il 33° elemento, punto di inizio e di fine di tutto ciò che ne concerne, si associa un numero. Tale cifra accompagna al suo personale  esoterico a una lettera corrispondente la quale, solitamente, equivale all’iniziale di un nome di battesimo, indicatore della personalità più intima di una persona. La prima carta d’identità e il primo passaggio da fare per intraprendere la vera conoscenza di sè, infatti, risiede nel nome.


Lo stesso concetto di base è valido anche per la Cabala Napoletana, solo che, in questo caso, essa viene applicata a scopi più terreni, cioè all’individuazione dei numeri fortunati da giocare al Lotto e il Superenalotto. Nel post dedicato alla Numerologia abbiamo estratto i significati principali dei primi 13 numeri e nella sezione dedicata al loro senso esoterico si può trovare un approfondimento dall’Uno all’11. Ad esempio, il numero 1 è associato alle grandi religioni monotoesiste, nella Cabala Napoletana indica l’Italia, fulcro della religione cattolica. Ogni significato non è dato dal caso ma è il risultato della conservazione di una storia antica e ancora tutta da scoprire. Per facilitare la ricerca, all’interno della tabella abbiamo provveduto a collegare tutti i testi correlati ai primi 11 numeri e, dal dodicesimo in poi, il collegamento viene fatto tramite l’immagine di riferimento.

A ogni visione onirica, infatti, la Smorfia Napoletana associa un numero, con tutte le sue varianti. Questo per darvi un’idea della miriade di relazioni che possono esserci quando sogniamo cose che, anche se a prima vista paiono banali e insignificanti, non vanno trascurate ma approfondite come avveniva nelle ristrette cerchie degli iniziati all’Esoterismo, alla Cabala e alla Numerologia. Non tutti i campi sono completi ma questo vuole essere un segnale indicativo sulla continua ricerca che la Smorfia Napoletana persegue per conservare, tramandare e riportare in luce tutto ciò che riguarda il mondo onirico.

1) L’Italia
2) La bambina
3) Il gatto
4) Il maiale
5) La mano (ricordiamo che ad essa è associata la pratica della chiromanzia)
6) Guardare verso il basso
7) Il vaso
8) La Madonna
9) I figli
10) I fagioli
11) Il topo
12) Il soldato
13) Sant’Antonio
14) L’ubriaco
15) Il fanciullo
16) Il sedere
17) La sfortuna
18) Il sangue
19) La risata
20) La festa
21) La donna nuda
22) Il matto (figura immancabile nei Tarocchi della Zingara)
23) Lo stupido
24) Le guardie
25) Il Natale
26) Anna (in questo caso consigliamo anche la lettura del post: Smorfia Napoletana, dall’A Femmena Annura (21) alle Palle del Tenente (30)
27) Il pitale o vaso da notte
28) Il seno
29) Il padre o capofamiglia
30) Le palle del tenente
31) Il padrone di casa
32) Il capitone
33) Gli anni di Cristo
34) La testa
35) L’uccello
36) Le nacchere
37) Il monaco
38) Le bastonate
39) Una corda al collo
40) L’ernia
41) Il coltello
42) Il caffè
43) La donna al balcone
44) La prigione
45) Il buon vino
46) I soldi
47) Il morto
48) Il morto che parla
49) La carne
50) Il pane
51) Il giardino
52) La madre
53) Il vecchio
54) Il cappello
55) La musica
56) La caduta
57) Il gobbo
58) Il cartoccio
59) I peli
60) Il lamento
61) Il cacciatore
62) L’assassinato
63) La sposa
64) La marsina (o il frac, capo d’abbigliamento)
65) Il pianto
66) Le due zitelle
67) Il polpo nella chitarra
68) La minestra cotta
69) Sottosopra
70) Il palazzo
71) L’uomo senza valore
72) Lo stupore
73) L’ospedale
74) La caverna
75) Pulcinella
76) La fontana
77) I demoni
78) La meretrice
79) Il ladro
80) La bocca
81) I fiori
82) La tavola imbandita
83) Il maltempo
84) La Chiesa
85) Le anime del Purgatorio
86) La bottega
87) I pidocchi
88) I caciocavalli
89) La vecchia
90) La paura